Cala dell'Alga  

3.3 (4 recensioni)

Caratteristiche

  • Ancora
    Autorizzata
  • Boe d'ormeggio
    Unaivalable
  • Ormeggio in banchina
    Unaivalable
  • Cime a terra
    Non necessarie

Tipo di fondale

  • Alghe

Protezione contro il vento & le onde

16% — Protection score
Soleggiato
13.6°C
17.9°C
Vento
  • Velocità : 14 nodi
  • Nord (22°)
Onda
  • Altezza : 0.8 m
  • Nord-Ovest (307°)

Accessibile con dinghy

  • Spiaggia
    Available
  • Ristorante
    Available
  • Acqua
    Unaivalable
  • Pontile
    Unaivalable

L'opinione dei naviganti (4 recensioni)

  • Yves
    Yves — 30/06/2018
    nicolo 5 | Vela — 10.65 m

    Il sito è molto bello ma l'ancoraggio è molto scorrevole a causa delle stelle del lungomare e dei traghetti. Io sconsiglio

    Le site est trés beau mais le mouillage trés rouleur à cause des vedettes de promenade et des ferries. Je déconseille

  • Frederic
    Frederic — 09/08/2014
    Espar II | Vela — 9.5 m

    Appena a nord di Cavo ... Bello ancoraggio per andare a Cavo con l'annesso.

    Juste au nord de Cavo ... Joli mouillage permettant d 'aller à Cavo avec l'annexe .

  • Dario
    Dario — 20/08/2019
    Impala | Vela — 10.52 m

    Il posto è molto bello, il fondo non è grande tenitore a causa della fitta posidonia, l’acqua è molto pulita e la graziosa frazione di Cavo offre ristoranti tipici eccellenti e gelateria ottima. Il grosso neo è la risacca dovuta alle onde dei traghetti e soprattutto l’onda nefasta e pericolosissima del traghetto veloce (in gergo il “giallone”). Inoltre hanno posizionato i gavitelli per la delimitazione dell’area balneare veramente troppo al largo, costringendo di fatto le barche ad ancorare troppo fuori e quindi non godere della bellezza e del riparo della rada.

    Il posto è molto bello, il fondo non è grande tenitore a causa della fitta posidonia, l’acqua è molto pulita e la graziosa frazione di Cavo offre ristoranti tipici eccellenti e gelateria ottima. Il grosso neo è la risacca dovuta alle onde dei traghetti e soprattutto l’onda nefasta e pericolosissima del traghetto veloce (in gergo il “giallone”). Inoltre hanno posizionato i gavitelli per la delimitazione dell’area balneare veramente troppo al largo, costringendo di fatto le barche ad ancorare troppo fuori e quindi non godere della bellezza e del riparo della rada.

Vedi piú commenti >